• by kild
  • April 13, 2022
  • 21
  • 0

La perimplantite è una patologia del tessuto osseo e gengivale attorno all’impianto in titanio, causata da un ristagno di placca batterica. Essa può evolvere nel tempo, peggiorando e infine portando al fallimento implantare, cioè la perdita dell’impianto, soprattutto se non si è fatto niente per contrastarla.

I tessuti attorno all’impianto sono la gengiva e l’osso. Tra gengiva ed impianto esiste un piccolissimo spazio in cui può entrare la placca batterica, che se non rimossa quotidianamente tramite lo spazzolamento dei denti, può provocare un’infiammazione localizzata, che può portare ad avere un riassorbimento dell’osso intorno all’impianto. Questo riassorbimento che in condizioni normali è quasi nullo, può invece progredire in modo totalmente asintomatico fino alla distruzione dell’ osso perimplantare che formando una tasca può evolvere in un ascesso e nella mobilità dell’impianto, fino alla sua rimozione.

I fattori predisponenti la perimplantite sono :

  • scarsa igiene orale ed in particolare nelle zone perimplantari , spazzolamento dei denti insufficiente o inefficace
  • biotipo gengivale sottile e mancanza di gengiva aderente attorno al colletto dell’impianto
  • fumo di sigaretta o sigaro
  • accumulo di placca e tartaro
  • parodontite dei denti adiacenti agli impianti
  • soggetto con pregressa storia anamnestica di parodontite
  • E’ fondamentale quindi, che il paziente che ha effettuato degli impianti in titanio , si rechi ogni sei mesi presso lo studio per fare un controllo e una eventuale seduta di igiene orale professionale, in caso contrario, data la mancanza di sintomi della perimplantite si arrivi ad una situazione più grave ed irreversibile.

Nel caso di protesi avvitate su impianti importante per fare la seduta di igiene è rimuovere la protesi fissa per controllare meglio lo stato di salute dei tessuti perimplantari.

Infatti l’osteolisi ( perdita di osso) provocata dalla perimplantite può evolvere in situazioni talmente gravi che possono impedire il posizionamento di un nuovo impianto, e di conseguenza dover fare un innesto osseo oppure una riabilitazione protesica mobile, oppure ancora degli impianti zigomatici.

Riteniamo quindi che per preservare l’integrità del legame osso- impianto sia fondamentale un percorso di controlli semestrali e un’ottima igiene orale, oltre all’interruzione del fumo di sigaretta ( se presente).

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *