Che cos'è una Malattia Parodontale?

Quali sono i fattori che causano la Malattia Parodontale?

La Malattia Parodontale – nota anche come parodontite o piorrea – è un’infiammazione batterica che colpisce prevalentemente gli adulti sopra i 30 anni e che attacca il parodonto, ovvero il tessuto che sostiene il dente – non solo quindi delle gengive, ma di osso e cemento radicolare. La parodontite è molto più diffusa di quanto si possa pensare, ne è affetto ben il 50% della popolazione di cui il 15% in forma acuta. La malattia parodontale è sicuramente un problema da non sottovalutare né trascurare, visto che una delle sue conseguenze è la perdita dei denti interessati. Molto spesso è indolore e quando viene diagnosticata può essere troppo tardi per recuperare i denti compromessi, per questo è buona prassi sottoporsi a cicliche visite di controllo dal dentista.

Le cause che possono condurre alla malattia parodontale sono molteplici, sicuramente sarà buona prassi mantenere sotto controllo la flora batterica presente nel cavo orale con corrette e costanti procedure di igiene orale personale e professionale:
– Accumulo di placca/ tartaro
– Tabagismo
– Predisposizione ereditaria
– Assunzione di farmaci immunosoppressori e antidepresivi
– Diabete ed altre malattie metaboliche

Hai bisogno di ulteriori informazioni?

Scrivici su Whatsapp, ti risponderemo al più presto!

Malattia-Parodontale

Come si manifesta e cura una Malattia Parodontale?

Capire di essere affetti da malattia parodontale non è così facile, se si considera che spesso è indolore ed asintomatico.
Il principale indizio è rappresentato però dall’arrossamento, gonfiore e sanguinamento gengivale, cui si aggiungono i sintomi di:
– Suppurazione delle gengive
– Alitosi
– Mobilità dentaria
– Ascesso parodontale
– Recessioni gengivali

La cura della malattia parodontale avviene in più fasi, a seconda della gravità e del grado di avanzamento dell’infezione:
1) Fotografie/ Radiografie del paziente, istruzioni sull’igiene dentale personale ed una o più sedute di igiene orale professionale
2) Levigatura delle radici, una procedura che prevede la rimozione del tartaro sottogengivale in 4 o 6 sedute
3) Chirurgia, un intervento chirurgico di scollamento della gengiva, rimozione del tessuto parodontale infetto ed eventuale cura rigenerativa dell’osso e del parodonto perduto